Cari lettori, in questi giorni il web sta impazzendo con proposte di piatti sublimi, di ogni genere e per ogni gusto, tutti dedicati al Natale. Le idee per il fastoso pranzo del 25 e per la tradizionale cena del 24 penso non manchino proprio. Per questo motivo ho deciso di dedicare un’idea a chi come me vive la vigilia di tutta corsa, tra la ricerca degli ultimi regali e la preparazione del pranzo natalizio. Il 24 infatti la casa è solitamente in totale subbuglio: chi deve correre al centro commerciale, chi rilegge la lista della spesa, chi deve ancora andare dal parrucchiere e chi si prepara d’anticipo ai fornelli…. immagino che ognuno si possa un pò ritrovare in questo quadro che delle rilassanti canzoni natalizie ha ben poco. Come sempre però non bisogna mai perdersi d’animo, la cosa migliore? Prendere tutto con filosofia.

Il pranzo del 24 dicembre si trova così ad essere uno di quelli più trascurati di tutto l’anno (insieme a quello del vicino Capodanno naturalmente). Un vero peccato non pensate? Ho cercato così un’idea carina che si ispira vagamente allo street food reso però in questo contesto decisamente più sano. La cosa bella è che questo piatto lo si può mangiare a tavola, di corsa tra una stanza e l’altra o addirittura fuori casa… tutto senza dover rinunciare ad un gusto eccelso.

Vi sto parlando di un impasto lievitato che vi permetterà di guardare cosa avete in frigorifero, applicare un pò della vostra innata fantasia e personalizzare a piacere la vostra creazione. Con questo impasto base potrete preparare: pizza, calzoni, fagottini…

Ma cominciamo con l’impasto:

500 gr farina 0

15 gr lievito di birra fresco

1 cucchiaio di olio EVO

1/2 cucchiaio di sale

1 bicchiere e mezzo di acqua tiepida

Per prima cosa sciogliete il lievito nell’acqua. Disponete la farina a fontana su una spianatoia ed incorporate pian piano l’acqua in cui avrete sciolto il lievito ed unite all’impasto anche l’olio. Quando il composto comincia a diventare elastico incorporate il sale. Lavorate bene la massa fino a quando avrete ottenuto una palla liscia ed omogenea. Avvolgete la pasta in un canovaccio e lasciate lievitare per un paio d’ore.

impasto pizza calzone fagottino

Per ottenere i calzoni io ho utilizzato:

1/2 tazza di passata di pomodoro

1 mozzarella

2 cucchiai di capperi

sale

pepe

origano

olio EVO

latte per spennellare

Una volta che la pasta avrà duplicato il suo volume stendete dei dischi delle dimensioni che più preferite, spennellate la base con l’olio e distribuitevi nel centro il pomodoro miscelato con origano, sale e pepe (fate attenzione a non andare troppo verso i bordi altrimenti in fase di cottura il pomodoro uscirà). Sempre nel centro posizionate la mozzarella tagliata a pezzetti ed i capperi. Piegate a metà il disco formando così una mezza luna. Ripiegate la parte sottostante del disco verso la parte superiore ed unite i bordi. Spennellate la superficie con del latte. Disponeteli su una teglia oliata ed infornate a 250° per 15 minuti. Potete servirli sia appena sfornati che tiepidi.

calzone

 

 

calzone

Per ottenere i fagottini ho semplicemente sostituito i capperi con del formaggio brie, ho chiuso le estremità del disco verso il centro, esattamente come si fa con qualsiasi fagottino.

fagottino

Non vi rimane che svegliarvi domani, preparare l’impasto e lasciarlo riposare sino a quando qualcuno in famiglia comincerà ad aver fame. A quel punto chiunque a seconda del proprio gusto potrà completare il proprio calzone 😉

Ci ritroviamo domani con la mia intramontabile ricetta della crema per pandoro (e qui se fossimo in facebook non basterebbe un semplice “pollice su”).

4 Comments on Aspettando il Natale… l’idea per la cena della vigilia? No, per il pranzo!

  1. Piatticoitacchi.wordpress.com
    23 Dicembre 2013 at 20:41 (5 anni ago)

    Io con il calzone ci farei anche colazione il giorno di Natale 🙂 hai ragione, il pranzo del 24 è davvero trascuratissimo, credo di non aver mai mangiato a tavola negli ultimi anni! Mi hai dato un’ottima idea 🙂
    Auguri di buone feste e a presto!

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      23 Dicembre 2013 at 22:47 (5 anni ago)

      Grazie 😉 Tantissimi auguri anche a te e…. buon pranzo!

      Rispondi
  2. Calici e Fornelli
    24 Dicembre 2013 at 12:15 (5 anni ago)

    Complimenti per la ricetta!!

    Ti auguro uno splendido Natale ed un felice anno nuovo!

    Georgia

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *