I muffin rimangono uno dei prodotti da forno che più di tutti amo… uno di quelli che “è amore a prima vista”!

Ho pensato questa volta ad una ricetta che li interpretasse nella versione salata, ideali per una merenda, un aperitivo ricco o un buffet.

I muffin anche in questa declinazione sono molto veloci da preparare e attirano immediatamente la curiosità dei commensali.

Per ottenere una decina di muffin procuratevi:

250 gr di farina 00

200 ml di latte intero

35 gr di Grana Padano grattugiato

35 gr di pecorino romano grattugiato

60 gr di burro

2 uova

1/2 bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

una spolverata di pepe nero

100 gr di prosciutto crudo

100 gr di prosciutto cotto

2 cucchiai di senape

Procuratevi una decina di stampini per muffin e spennellateli con del burro fuso (quantità non compresa nell’elenco ingredienti) o in alternativa dell’olio di semi. Miscelate farina e lievito con un pizzico di sale ed il pepe. Setacciate il tutto in una ciotola formando una cavità nel centro. Nel frattempo fate fondere 60 gr di burro. Rompete le uova in un’altra ciotola e sbattetele con una frusta a mano. Aggiungete alle uova i formaggi grattugiati ed il latte e mescolate per qualche secondo. Versate questo composto unitamente al burro fuso nella fontana creata con la farina. Lavorate velocemente il tutto  formando un impasto omogeneo e distribuitelo negli stampini riempendoli per meno di 3/4. Infornate in forno ventilato preriscaldato a 200° per 15/20 minuti. Una volta ultimata la cottura lasciateli raffreddare su una gratella. Togliete i muffin dagli stampini e tagliateli a metà. Potete farcirli con quel che più vi aggrada. Il mio consiglio è di farne una parte con del prosciutto crudo ed un’altra parte con senape e prosciutto cotto. A piacere potete fermarli con degli stecchini ornamentali… ed è subito festa!

muffin salati

4 Comments on Muffin salati

  1. francesca
    26 Dicembre 2013 at 17:44 (6 anni ago)

    ….posso dire che sono veramente squisiti!!!

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      27 Dicembre 2013 at 15:49 (6 anni ago)

      Grazie carissima! Mi fa piacere che siano stati apprezzati 😉

      Rispondi
  2. anomalanima
    30 Dicembre 2013 at 9:55 (6 anni ago)

    Ma li lavori tipo impasto per il pane? a mano?

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      30 Dicembre 2013 at 18:42 (6 anni ago)

      L’impasto viene lavorato a mano ma è completamente diverso rispetto a quello del pane. Ricorda più quello di una torta soffice.

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *