Finalmente ci siamo, un’altra settimana lavorativa si è conclusa e vi confesso che solamente due settimane dopo il rientro dalle vacanze mi sento già k.o.! Non so se è il tempo particolarmente uggioso, raffreddori e mal di gola di stagione o le cento carte di ogni genere che ingombrano la scrivania… fatto sta che questa settimana sono purtroppo riuscita a dedicare poco tempo a me stessa e quindi alla cucina. Per il week-end però ho già in serbo tante idee!

Per il momento come promesso ad una carissima amica vi lascio la ricetta dei grissini torinesi fatti da me non molto tempo fa in una bellissima giornata di sole 😉

Grissini torinesi

Ingredienti per ottenere una trentina di grissini:

250 gr di farina 0

8 gr di lievito di birra fresco

1/2 bicchiere d’acqua

1/2 cucchiaino di miele d’acacia

1 cucchiaio di olio EVO

1 presa di sale  

Disponete per prima cosa la farina setacciata con il sale a fontana sul piano da lavoro. Incorporatevi il lievito sciolto nell’acqua tiepida, il miele e l’olio. Lavorate sino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Stendetelo a rettangolo e lasciate lievitare per un’ora sopra un piano infarinato. Spennellate la pasta con un filo d’olio per renderla elastica e con la rotella o un coltello affilato ricavate una trentina di strisce larghe circa mezzo centimetro. Posizionate su una placca la carta forno. Stirate ogni striscia con le mani fino a coprire la lunghezza della teglia in cui verranno cotti (consiglio di usare direttamente la placca del forno). Fate riposare le strisce per altri dieci minuti e cuocete in forno caldo a 200° per 12 minuti. I grissini saranno cotti quando la superficie sarà dorata ma non marrone. Si possono conservare in un contenitore ermetico per 3/4 giorni.

Grissini torinesi

Grissini torinesi

6 Comments on Grissini torinesi

  1. immacennamo
    17 Gennaio 2014 at 21:03 (6 anni ago)

    Questa e’ una delle tante ricette della mura lunga lista che voglio assolutamente provare!

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      17 Gennaio 2014 at 23:24 (6 anni ago)

      Anche io desideravo farli da tanto e dopo i primi esperimenti ahimè falliti… Con questa ricetta ci sono riuscita 🙂

      Rispondi
  2. francesca
    18 Gennaio 2014 at 8:14 (6 anni ago)

    w la giornata di sole che ti ha ispirato questa ricetta!!! sono splendidi!!!!!!!

    Rispondi
  3. francesca
    19 Marzo 2014 at 15:02 (6 anni ago)

    …e’ sempre un piacere sbirciare tra le tue ricette e trovare l’ispirazione!!

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      19 Marzo 2014 at 17:44 (6 anni ago)

      Grazie carissima… è bello sentirti così vicina nonostante ci siano tanti chilometri di distanza 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *