Siamo giunti alla conclusione di questa American Dinner. Per il finale ho scelto uno dei dolci che sempre più spesso sentiamo nominare anche in Italia: sto parlando della Red Velvet interpretata qui nella versione Cupcake. Vista la sostanziosa cena consumata ho pensato ad un dolce in versione mini nella misura ma grande nel gusto.

Non è ben chiara quando e dove nacque per la prima volta la Red Velvet, quello che è certo è che visse un vero e proprio boom negli anni ’60 quando in America cominciarono a nascere i primi prodotti per colorare, glassare e guarnire i dolci. Nacque in quegli anni una vera e propria moda su quelle che venivano chiamate “crazy cake”, possiamo forse paragonare quel periodo al nostro più attuale fenomeno del “cake design”. Ma è solo in seguito all’uscita nel 1989 del film “Fiori d’acciaio” con Julia Roberts, dove la Red Velvet venne servita come torta nuziale, che questa divenne la torta di nozze più desiderata da ogni sposa americana.

Per ottenere una trentina di mini cupcake procuratevi:

Per la base:

300 gr di farina 00

140 gr zucchero

120 gr di burro a temperatura ambiente

2 uova

2 vasetti di yogurt bianco

4 cucchiai di cacao amaro in polvere 

1 cucchiaio di aceto bianco

1 cucchiaino di lievito per dolci

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di colorante rosso in gel per alimenti

Per la crema:

250 ml latte intero

25 gr farina 00

225 gr di burro

200 gr di zucchero

1 bustina di vanillina

Per prima cosa prepariamo la base. Miscelate farina, cacao, lievito e sale. In una ciotola montate le uova con il burro e lo zucchero. Incorporate lo yogurt e l’aceto mescolando con una frusta elettrica. Incorporate poco alla volta la miscela con la farina andando a lavorare il composto con le fruste per impasto. Aggiungete il colorante e mescolate sino ad ottenere un colore omogeneo. Disponete dei pirottini di carta in una teglia per mini cupcake e versate all’interno il composto. Infornate a 180° in forno ventilato e preriscaldato per 15/20 minuti. Fate come sempre la prova dello stuzzicadenti, quando cotti sfornate e lasciate raffreddare su una gratella. Naturalmente invece che la versione mini è possibile anche ottenere dei cupcake di misura standard, in questo caso prolungate di qualche minuto la cottura.

Red velvet cupcake
Procediamo ora con la crema. Sciogliete in un pentolino contenente il latte freddo la farina, mescolando energicamente con una frusta. Mettete poi il latte con la farina sul fuoco e fate sobbollire per 10/12 minuti (il latte dovrà cominciare ad addensarsi). Versate ora la crema ottenuta in una pirofila di pirex e coprite bene con una pellicola facendo attenzione a farla aderire al meglio direttamente sulla crema. Vi consiglio in questo caso di utilizzare un contenitore molto largo e basso così che la crema si raffreddi più velocemente. Lasciate raffreddare la crema a temperatura ambiente per qualche ora. Un volta fredda montate il burro con lo zucchero sino ad ottenere un composto spumoso, unite a questo punto la vanillina. Incorporate infine al composto di burro la crema di latte. Ecco pronta anche la crema per la guarnizione dei cupcake!
Estraete ciascun dolcetto dalla teglia ma non dal pirottino in carta e con l’aiuto di una sac à poche guarnite a piacere ogni cupcake. La crema molto dolce e morbida si bilancerà in questo con la base di natura piuttosto neutra. Potete conservare questi dolci in frigorifero anche per 4 giorni, ma ricordatevi di lasciarli a temperatura ambiente per almeno mezzora prima di servirli.
red_velvet_cupcake

5 Comments on Mini Cupcake di Red Velvet

  1. La Cheba
    13 Gennaio 2014 at 10:46 (6 anni ago)

    meravigliose! le red velvet mi hanno sempre incuriosito, però non mi va molto di utilizzare coloranti…

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      13 Gennaio 2014 at 17:37 (6 anni ago)

      Sono sincera, anche io ci ho riflettuto moltissimo prima di scendere al compromesso! Però non resistevo e volevo provare questa torta tanto declamata e tra mangiare quelle prodotte da altri ed una fatta da me ho optato per la seconda… come indicato negli ingredienti qui il colorante è veramente ai minimi termini 😉

      Rispondi
      • La Cheba
        14 Gennaio 2014 at 11:15 (6 anni ago)

        sai che ti dico? mi hai convinta! 🙂 Fatalità vuole che anch’io abbia in mente di organizzare una cena made in USA per il mio compleanno a fine gennaio, e quindi coglierò l’occasione per provare le tue splendide red velvet cupcakes! 🙂

        Rispondi
        • Parole di Gusto
          14 Gennaio 2014 at 12:37 (6 anni ago)

          Il tema è stupendo e la festa sarà un successone 😉 Anche se solitamente non si fanno d’anticipo voglio approfittarne dell’occasione: tantissimi auguri!!!!

          Rispondi
          • La Cheba
            14 Gennaio 2014 at 19:56 (6 anni ago)

            Grazie mille x gli auguri! Poi ti so dire se mi sono venuti i cupcakes! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *