I dolci al cucchiaio sono la mia passione, da fare e ancor più da mangiare! Ne adoro la consistenza, i giochi di sapore e la possibilità che ti danno di navigare con la fantasia. Lo scorso fine settimana mi sono lasciata ispirare da un bellissimo mango che pareva proprio guardarmi dal banco frigo. Comprato! La maturazione era perfetta, il gusto zuccherino e acido al punto giusto. Ho pensato ad un modo per cucinarlo, nuovo e mai provato… ero alla ricerca di una sfida. Ed ecco l’idea: una creme brulèe al mango! Il risultato mi è piaciuto molto e così ho pensato di condividerlo con voi 😉

Dosi per 6 cocottine:

1 mango

3 cucchiai di zucchero di canna + un pò per la superficie esterna

300 ml di latte

200 ml di panna

1 bacca di vaniglia

6 tuorli

100 gr di zucchero semolato

 

Per prima cosa pulite il mango e tagliatelo a cubetti piuttosto piccoli. Fatelo cuocere per una decina minuti in una casseruola con 3 cucchiai di zucchero di canna. Togliete dal fuoco e mettetelo a scolare così che perda tutto il succo di cottura.

In un tegame scaldate a fiamma bassa il latte, la panna, i semi di vaniglia e la stecca intera. Lasciate cuocere e spegnete appena prima che cominci a bollire. Nel frattempo a parte lavorate i tuorli con lo zucchero sino ad ottenere una crema. Una volta che latte e panna saranno caldi eliminate la stecca di vaniglia e versate poco alla volta il liquido sulla crema di tuorli e zucchero. Mescolate man mano sino ad ottenere una crema molto fluida ed omogenea. Sistemate in ogni cocottina i cubetti di mango e versateci la crema stando leggermente sotto i bordi. Infornate a 180°C facendo cuocere la crema per un’ora a bagnomaria.

creme bruleè al mango

Sfornate e lasciate raffreddare, ponete la crema in frigorifero per qualche ora. Estraetela mezz’ora prima di servire e in ultimo cospargete con zucchero di canna e fiammeggiate sino a quando lo zucchero si sarà perfettamente caramellato. Volete fare un bel figurone con i vostri ospiti? Fiammeggiate davanti a loro, in bellavista! Non avete il caramellatore? Non preoccupatevi, potete usare il grill del forno!

creme brulèe

creme brulèe

5 Comments on Creme brulèe al mango

  1. acasadisimi
    23 Aprile 2014 at 19:53 (7 anni ago)

    che sciccheria! deve essere buonissima! dolce sera!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *