Dopo parecchio tempo finalmente riesco a raccontarvi di un viaggio divino. Nonostante la pioggia e la fuga dai temporali sempre in agguato il week-end appena trascorso mi ha regalato tante emozioni, ma ancor più ho avuto la possibilità di scoprire luoghi incantevoli che vorrei condividere con voi… chissà mai che il prossimo viaggio fuori porta non vi conduca proprio in queste terre. Il mio viaggio ha sede ad Argiano, una minuscola frazione di Montalcino, nello specifico a Posta l’Orciaia. Amo scovare posti nascosti e da quando sto con mio marito mi credete che in tanti viaggi fatti non siamo mai stati nel “classico hotel”? Preferiamo trovare agriturismi eleganti, b&b di grande charme e immancabilmente con una grande storia alle spalle. Ed è così che siamo giunti ad Argiano, sede dell’omonima cantina. Posta l’Orciaia nasce solo un anno fa, dopo il passaggio di proprietà della storica cantina dalla contessa Cinzano ad un gruppo di investitori brasiliani, che innamorati di queste terre e del loro vino, hanno deciso di acquisire l’intera proprietà e per intera proprietà intendo 125 ettari dove all’interno vi si trovano vigne, oliveti, un palazzo del XVI secolo e un’orciaia, dove un tempo si conservavano gli orci di oliva e dove oggi sorgono tre appartamenti di gran classe per 11 camere totali, tutte diverse tra loro e tutte arredate con raffinatezza ed eleganza. Con il pernottamento è possibile visitare le cantine e degustare i vini dell’azienda. Posta l'Orciaia Argiano Montalcino Posta l'Orciaia Argiano Montalcino Posta l'Orciaia Argiano Montalcino Fatta base in questo luogo affascinante non rimane che l’imbarazzo della scelta dei borghi medievali da visitare: Montalcino in primis con i suoi vini ambiti in tutto il mondo; Pienza patria di pecorini da capogiro; Sant’Antimo con la sua abazia ricca di storia, fascino e suggestione; Montepulciano, San Quirico d’Orcia… potrei stare ore a citare i luoghi che caratterizzano queste terre, eppure sono convinta che vi basterà uscire dalle strade principali, guardare i paesaggi che vi circondano e lasciarvi abbracciare a 360° dalla natura… in pochi secondi avrete capito perché qui arrivano turisti da ogni parte del mondo. Impossibile non innamorarsi di questi luoghi dove ovunque regna il silenzio e dove al profumo di cipressi si alterna quello della gustosa cucina locale e a tal proposito non perdetevi a San Quirico d’Orcia una cena raffinata da Ciacco (commuovente il suo filetto di vitello con tartufo estivo)! Per non parlare delle degustazioni che vi attendono in ogni borgo, impossibile non cadere nella tentazione di comprare qualche bottiglia. E se volete visitare in qualunque giorno dell’anno (e per qualunque intendo qualunque!) una cantina che produce vini di alta qualità vi consiglio di passare da Poggio Antico a Montalcino e di lasciarvi conquistare dal superbo Altero, uno dei loro Brunello di Montalcino. Ma a tante parole preferisco regalarvi qualche immagine, così da farvi sognare e se volete qualche altro suggerimento su come visitare la zona… sono qui! Sarò felice di condividere con voi tutto quello che ho potuto scoprire 😉 Montalcino Montalcino Sant'Antimo Pienza via dell'amore

8 Comments on Viaggio tra le dolci colline senesi

  1. panelibrienuvole
    28 Aprile 2014 at 19:54 (6 anni ago)

    Appena ho visto via dell’amore ho riconosciuto le mie zone! Sono molto vicine a casa dei miei e le trovo bellissime. Sant’Antimo poi è un posto magico. Deve essere stato davvero un bel weekend! 🙂

    Rispondi
  2. acasadisimi
    28 Aprile 2014 at 20:07 (6 anni ago)

    che emozione!! conosco bene quei posti!

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      28 Aprile 2014 at 20:08 (6 anni ago)

      Incantevoli… non mi stancherei mai di visitarli, visitarli e visitarli ancora!

      Rispondi
  3. acasadisimi
    28 Aprile 2014 at 20:07 (6 anni ago)

    che emozione!! conosco bene quei posti!

    Rispondi
  4. crendina
    28 Aprile 2014 at 20:15 (6 anni ago)

    appena tornata anch’io .. sarà il mio prossimo post…tempo di prepararlo permettendo…io amo la Toscana!

    Rispondi
  5. La Cri'
    29 Aprile 2014 at 5:29 (6 anni ago)

    Che posti incantevoli! Grazie per averli condivisi con noi! Un’idea per un prossimo week-end lungo 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *