Mai sentito parlare dei blinis? Io confesso che li ho conosciuti per la prima volta un anno fa e da quel momento mi hanno parecchio incuriosito. I blinis sono una sorta di focaccina dal sapore piuttosto neutro e di origine russa. Solitamente si trovano farciti con panna acida e caviale o salmone affumicato. Stanno molto bene anche nella versione dolce accompagnati semplicemente da marmellata. Per la mia ricetta mi sono lanciata in una proposta che unisce il dolce al salato per un appetizer davvero intrigante.

Per preparare circa 25 blinis con yogurt greco, confettura di fragole e trota affumicata vi servirà:

Per i blinis:

75 gr di farina 00

5 gr di lievito di birra fresco

1 uovo

50 gr di panna fresca

110 gr di latte

1 pizzico di sale

Per farcire:

170 gr di yogurt greco magro

60 gr di confettura di fragole e fragoline di bosco (Fiordifrutta)

100 gr di trota salmonata affumicata

aneto

 

Cominciate a preparare i blinis sciogliendo il lievito di birra in metà dose di latte tiepido. Unite 40 gr di farina e mescolate bene. Formate un impasto omogeneo, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per un’ora e mezza. Versate sopra il composto 35 gr di farina, il latte restante, il tuorlo d’uovo, la panna e gli albumi montati con un pizzico di sale. Mescolate delicatamente cercando di non smontare gli albumi. Fate riposare per altri 30 minuti ed infine cuocete versando con un piccolo mestolo la pastella in una padella antiaderente, basteranno pochi minuti per lato. I blinis sono pronti quando risulteranno soffici e dorati. Farciteli con uno strato di yogurt greco, confettura e trota affumicata. (Purtroppo non ho potuto procurarmi l’aneto per questa volta ma se riuscite ad essere più fortunati di me vi consiglio di utilizzarlo sminuzzato nello yogurt o semplicemente come guarnizione).

Se desiderate un risultato ancora più raffinato la sera antecedente alla preparazione dei blinis sciogliete 4 gr di colla di pesce, ammollata in acqua fredda e poi ben strizzata, in 30 gr di latte caldo. Unite il latte allo yogurt, mescolate bene e versate la crema in un contenitore ermetico, livellate la superficie e coprite. Il giorno seguente potrete ricavare dei dischi con l’aiuto di un coppapasta che, una volta posizionati sopra i blinis, daranno un risultato visivo ancora più raffinato e curato.

Blinis

 

Banner

 

4 Comments on Blinis con yogurt greco, confettura e trota affumicata

  1. panelibrienuvole
    25 Agosto 2014 at 5:06 (5 anni ago)

    Curioso accostamento, lo vorrei assaggiare! Mi piacciono molto i blinis, gli ultimi che ho pubblicato sono con la farina di grano saraceno…si prestano a tantissime variazioni!
    Ciao e buona giornata!
    Alice

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      25 Agosto 2014 at 6:10 (5 anni ago)

      Grazie Alice! Ho visto la tua ricetta poco dopo aver pubblicato la mia 😉 devo dire che anche nella tua versione sembrano davvero deliziosi! Li proverò 🙂

      Rispondi
  2. Silva Avanzi Rigobello
    7 Settembre 2014 at 15:48 (5 anni ago)

    Ecco una ricetta raffinata e particolare. Come mi piace l’idea della gelatina allo yogurt!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *