Il Natale si avvicina e come sempre a pochi giorni dal suo arrivo è piuttosto diffuso il panico da regali dell’ultimo minuto. Se ancora siete in alto mare vi propongo un’idea che solitamente riscuote sempre un grande successo. Regalare dei cestini in vimini con marmellate fatte in casa è un gesto che tocca sempre il cuore ed è facile capire il perché. Più passano gli anni e più diventa difficile trovare il tempo per prepararsi delle confetture homemade nonostante il gusto è sempre unico e racchiude tutto il calore di casa… insomma, è un dono che profuma d’affetto. Quest’anno ho scelto di regalare delle confetture in tre varianti da abbinare ai formaggi o a piacere possono essere utilizzate anche per sfoglie e crostate. I gusti presenti in ogni cestino saranno: fichi e vaniglia, pomodori verdi, zucca. Sono molto semplici da realizzare e per chi si trovasse nell’impasse di non saper ottenere un ottimo sottovuoto, oggi è il vostro giorno fortunato! Vi svelerò il mio segreto!

Confettura ai pomodori verdi

1 kg pomodori verdi

1 mela

800 gr di zucchero

il suco di due limoni

Lavate i pomodori, sbucciate la mela e fate tutto a cubetti. Versate in una casseruola dai bordi alti i pomodori, la mela, lo zucchero ed il succo dei limoni. Mescolate bene e lasciate macerare per 2 ore (in questo modo si estrae la pectina contenuta nella mela e nei pomodori).

Terminata la macerazione ponete la casseruola su una fiamma bassa e fate cuocere per almeno un’ora e mezza. Quando il composto comincerà ad addensarsi spegnete la fiamma e frullate con un minipimer ad immersione. Verificate la consistenza della confettura versando una goccia su un piatto, se inclinando il piatto la goccia non scappa velocemente significa che la confettura è pronta, nel caso contrario accendete nuovamente la fiamma e proseguite la cottura sino a quando non si sarà raggiunta la consistenza desiderata. Una volta pronta versate velocemente la confettura in barattoli sterilizzati in forno per almeno 30 minuti a 100°. Una volta riempiti chiudete prontamente con il coperchio apposito, capovolgete il barattolo su una superficie piana e coprite con un canovaccio. Lasciate i barattoli in quella posizione per 24 ore. Al termine avrete ottenuto un perfetto sottovuoto.

confetture formaggi

confetture sottovuovo doc

confetture

Confettura ai fichi e vaniglia

1,5 kg di fichi ben maturi

il succo di un limone

1 stecca di vaniglia

600 gr di zucchero

Sbucciate i fichi e metteteli in una casseruola con lo zucchero, il succo di limone e la stecca di vaniglia precedentemente incisa per la lunghezza; mescolate bene e accendete la fiamma. Fate cuocere a fiamma dolce per un’ora tenendo mescolato di tanto in tanto. Togliete la bacca di vaniglia , spegnete la confettura e passatela a setaccio per eliminare una buona parte dei semi contenuti nei fichi. Riponete la confettura sulla fiamma per altri 15 minuti quindi spegnete, versate subito la confettura nel barattoli sterilizzati e procedete come sopra per ottenere il sottovuoto.

confetture per formaggi

Confettura alla zucca

1 kg di polpa di zucca
120 gr di acqua
500 gr di zucchero
buccia e succo di un limone non trattato

Frullate la zucca e versatela in una casseruola, aggiungete lo zucchero, l’acqua, la buccia ed il succo del limone. Fate cuocere a fiamma dolce coprendo con un coperchio la casseruola per circa 40 minuti tenendo mescolato per evitare che attacchi al fondo e continuate la cottura per altri 20 minuti senza coperchio. Se volete una confettura perfettamente liscia passate al minipimer e fate poi la prova del piatto per verificare la cottura. Versate la confettura nei barattoli esattamente come riportato sopra.

confettura zucca fichi e vaniglia

A questo punto non mi resta che augurarvi un dolcissimo Natale… Nel frattempo io vado a completare i miei cestini!

8 Comments on Con le confetture i regali di Natale diventano homemade!

  1. foodnuggets
    19 Dicembre 2014 at 23:38 (6 anni ago)

    Condivido e sottoscrivo il commento di Silvia!!! Tra queste tre non saprei proprio cosa scegliere… facciamo tutte? 🙂

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      20 Dicembre 2014 at 7:17 (6 anni ago)

      La scelta è ardua…. Alla fine mi sa che un assaggio va a tutte 😉

      Rispondi
  2. vagoneidiota
    20 Dicembre 2014 at 7:00 (6 anni ago)

    Una idea salutare e, soprattutto, delicata.
    You will rise – sweetback feat amel larrieux

    Rispondi
  3. lellat
    21 Dicembre 2014 at 19:11 (6 anni ago)

    Regalare confetture fatte in casa è stata anche una mia idea, io però, dato il tempo veramente tiranno ho optato per una sola, quella di zucca, molto simile alla tua, con alcune varianti. Il post a breve.
    Complimenti per le tue 🙂

    Rispondi
    • Parole di Gusto
      21 Dicembre 2014 at 21:04 (6 anni ago)

      Sono certa che anche la tua variante sarà buonissima!!!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *